giovedì 6 novembre 2014

E io c'ero



38 anni.
quest’anno il mio compleanno non l’ho festeggiato in questo luogo virtuale come l’anno scorso.

Quest’anno, in realtà, avevo poca voglia di festeggiarlo con enfasi. Il ricordo del brutto periodo dell’anno scorso, iniziato proprio a partire dalla notte del mio compleanno, era ancora troppo vivido e più il 18 ottobre si avvicinava più mi sentivo in ansia, senza sapere spiegare bene il perché.

Che poi non è vero che non sai spiegare il perché. Una notte di poco più di un anno fa, qualche giorno dopo il mio compleanno, ho avuto paura di addormentarmi perché avevo il terrore di non svegliarmi più; ho avuto la paura di non vedere i miei figli crescere; ho avuto la paura di non esserci, che quella febbre, segno di una setticemia, mi portasse via lontano.

Ecco perché per un periodo non sono riuscita a scrivere qui. Troppi ricordi, troppo pesanti.

Invece c’era una gran voglia di festeggiare le ultime candeline spente qui, di stare con gli amici. Con amici che ti regalano un libro stupendo sulle espressioni femminili dell’arte locale, che ti regalano una cartolina disegnata da uno di loro, una cartolina che senza dubbio finirà incorniciata in un angolo speciale della Tana italiana.

Poi la vita ama sorprenderti e in realtà questo ultimo compleanno africano è stato uno dei più belli della mia vita perché mi è nata una famiglia vicino, proprio quel giorno. Perché a tavola con noi, quella sera, c’era anche una meravigliosa bimba color cioccolatino con due nuovi genitori e tanti amici.

Una nuova avventura, quella dei miei amici. Un’avventura per la vita.

Ed è iniziata proprio il giorno del mio compleanno.
La vita ti regala battiti di cuore inattesi e profondi. E dall’anno prossimo il mio compleanno non sarà più il ricordo di qualcosa di brutto ma l’anniversario di qualcosa di stupendo e potente.

E io c’ero.

8 commenti:

  1. Come vedi...la vita sorprende sempre, e a volte supera persino la fantasia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. verissimo, l'importante è lasciare il cuore aperto...

      Elimina
  2. Ah! Buon compleanno anche se in ritardo!

    RispondiElimina
  3. Auguroni....
    E' vero, a volte succedono cose belle, in giorni che fino a poco prima erano considerati brutti e dolorosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!
      sì è bellissima questa cosa!!! <3

      Elimina